Brooks Levitate. Energia infinita per volare lontano

Sette anni di ricerche per realizzare la più rivoluzionaria scarpa da corsa di sempre. Così si presentano le Levitate, le nuove scarpe da running firmate Brooks Running.

Quando ho visto le Levitate, ho avuto un colpo di fulmine, un colpo a cuore, una visione. Bellissime, con la suola in color argento cromato su una tomaia turchese come i più bel cielo, il colore che caratterizza il marchio Brooks. Le ho testate facendo prima una corsa di 12km all’Idroscalo, poi sul tapis e di nuovo in strada. La scarpa è avvolgente e a calzarla è morbida morbida, confortevolissima.

Per entrambe le mie Maratone milanesi, le uniche che ho fatto, ho usato BrooksGlycerine13 per affrontare per la prima volta la Distanza Regina e le Transcend4, nella competizione di quest’anno. Con entrambi i modelli mi sono trovata molto bene, il piede è disteso all’interno senza costrizioni, ho fatto gli allenamenti per sentirle più mie e durante la gara non ho avuto alcun problema, solo un’unghia nera, dovuta probabilmente alla quantità di km macinati, per me inusuale, per la preparazione e per le gare, entrambe lunghissime, di 5 ore.

La rivoluzionaria tecnologia per l’intersuola DNA AMP, frutto di 7 anni di ricerche, fornisce un ritorno di energia mai offerto prima da nessuna scarpa tecnica da running. E questo ritorno di energia l’ho sentito parecchio e, non essendo io ne troppo leggera ne veloce, mi ha creato un piccolo disturbo al ginocchio sinistro, al tendine rotuleo esattamente, fastidio passato dopo qualche giorno con l’aiuto di impacchi di argilla. Forse per me inizialmente troppo reattiva, ma nonostante questo, passato il fastidio, ho voluto riprovarle, testardamente. E ho fatto bene perchè è andata sempre meglio.

La tomaia in Fit Knit è fasciante ed è morbida nei punti di flessione e contenitiva dove serve, il piede sta come in una ciabatta, ma ben sorretto, segue i movimenti del piede adattandosi alla sua forma durante ogni passo. Ben ammortizzate e nelle tre corse di prova il piede non ha mai avuto problemi, come ho spesso sentendo come un’intorpedimento delle dita del piede sinistro.

L’ultima corsa, anzi, me la sono proprio goduta. Il metatarso sta come su una nuvola e il ritorno di energia in verticale dato dal poliuretano termoplastico che caratterizza l’intersuola, si espanda all’esterno e amplifica il ritorno di energia verso l’alto, dando la sensazione di volare con ali leggerissime ai piedi. In pratica, quando appoggio il piede non affondo nella gomma disperdendo energia ma ricevo una spinta in avanti che aiuta la corsa. Ed è davvero così. Non che divento Usain Bolt con questo, ma la corsa è diventata fluidità e felicità nell’ultimo test di 8 km. Sensazione di volare, di leggerezza e comfort totali. Ora mi manca di provarle in pista, per avere il quadro definitivo, cosa che farò in settimana con le ripetute.

Ed è per questo che ho deciso di utilizzarle per la prossima gara in calendario, la Pisa Marathon , il 17 dicembre. Correrò infatti la Pisanina, la mezza maratona della città toscana, e, dopo il mio personale di domenica scorsa alla 21Milano Half Marathon, sogno un nuovo pb e sono sicura che queste Levitate mi porteranno letteralmente a volare verso il traguardo, dandomi l’energia infinita di cui avrò bisogno. Per avere una corsa energizzante e super elastica, naturale e carica di energia infinita. Sopratutto Run Happy, com’è nella filosofia del brand.

Il più grande ritorno di energia nel mondo delle scarpe tecniche da corsa, frutto degli studi che Brooks realizza da anni seguendo l’approccio olistico Run Signature per migliorare l’esperienza di corsa in base alla postura e alla conformazione del corpo di ogni runner. Lo scopo di Brooks è quello di ispirare tutti a correre ed essere attivi, creando un’attrezzatura innovativa progettata per permettere ai corridori di correre più veloci, più a lungo e per più chilometri. E io voglio essere proprio uno di questi runner, per una volta almeno.

• INFORMAZIONI TECNICHE •

_Intersuola con tecnologia DNA AMP, creata da Brooks in collaborazione con Basf, rivoluzionaria tecnologia che consiste in un nuovissimo sistema di ammortizzazione con base in poliuretano (PU), espressamente studiato per garantire un ritorno di energia mai provato prima.
La base del DNA AMP è una schiuma in poliuretano che si espande in modo naturale, restituendo l’energia nel momento stesso in cui viene applicata la forza. Brooks ha inserito la schiuma in una pellicola in poliuretano termoplastico (TPU), che resiste all’espansione orizzontale per restituire l’energia direttamente al corridore. Il risultato è un composto tecnico che garantisce un eccezionale ritorno di energia, impreziosito da un’affascinante finitura cromata.
_Tomaia integrata in Fit Knit che avvolge delicatamente il piede, ne assecondan i movimenti e si adatt costantemente alla sua forma. Il Fit Knit di Brooks utilizza un processo di cucitura a maglia circolare per dare vita a una tomaia tecnica progettata per garantire la traspirabilità dove ce n’è più bisogno e la struttura dove è necessario.
_Suola con un design a punta di freccia, facilita la transazione durante il nostro appoggio al suolo, ha una maggiore flessibilità e aiuta i runner a passare rapidamente da tallone alla punta senza disperdere energia.

• SPECIFICHE •
Supporto Neutro
Drop 8mm
Peso 275gr (donna) e 317,5gr (uomo)
Arco Media, Alta
Superfici Strada, Pista
Colori donna: Turchese/Nero/Cromato o Bianco/Grigio chiaro/Cromato
Colori uomo: Blu/Nero/Cromato o Grigio scuro/Nero/Cromato
Prezzo 170 euro

#levitate #energiainfinita #runhappy

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *