Il Press Day è servito

Sono un aspirante blogger da appena 48 ore, e già ieri ho avuto una giornata super full di press day. I miei primi quattro press day, un pò come i primi passi. E non sapendo bene cosa mi aspettasse, la decisione importante era su quali scarpe indossare per non soffrire tutto il giorno, dovendo attraversare la città in lungo e largo. Se vuoi fare un’ultramaratona, il press day è quel che fa per te. Senza dubbio alcuno.

I press day sono appuntamenti di lavoro per giornalisti, blogger, influencer, vip e in questo caso, trattandosi di uffici stampa di brands sportivi, tra gli invitati si possono incontrare anche gli atleti legati al marchio. Vengono presentate la collezioni della prossima stagione, all’abbigliamento alle calzature, agli accessori, insomma i pezzi sui i quali le case sportive vogliono puntare e che troveremo in store fra qualche mese. Quindi, armi in mano, lista degli appuntamenti con relativi indirizzi, mappa della metropolitana, cellulare, ricarica e rossetto in borsa.

Il mio primissimo giorno per la stampa risale a settimana scorsa, in veste non ancora ufficiale, dove sono stata invitata da Daniela, dell’agenzia Hub, alla presentazione della prossima stagione primaverile di Nike. Non starò qua a dire che mi piaceva tutto (e chi mi conosce lo sa, è un pò come quando esce il disco nuovo del tuo cantante preferito.. ti piace a prescindere), ne a recensire quale sarà il colore, la grafica di stagione o il tessuto utilizzato per l’abbigliamento running e streetwear, bisogna avere pazienza e aspettare che l’inverno faccia il suo corso, che in store di cose strabelle da mettere ora ce n’è quante ne vogliamo. Posterò solo la foto delle future Nike Air VaporMax Flyknit, in questa sfumatura di grigio chic, che non impegna.

Partiamo, Roberto ed io, con una colazione non troppo impegnativa a casa e alle 9.30 iniziamo il giro. Ho scoperto strada facendo che ogni ufficio stampa mette a disposizione, a seconda dell’orario, ogni ben di dio di cibo, che varia a seconda dell’orario: colazioni con briosche, caffè, succhi, centrifugati, torte, biscotti, latte e donuts, per poi passare a formaggi, affettati, pane, grissini, insalate di orzo e quinoa, mozzarelline e pomodorini, paninetti, torte salate, vino, bevande. La qualsiasi. Il problema qui è cercare di non esagerare, ma è difficilissimo resistere!

Il giro dei Press Day inizia con Green Media Lab, in zona Tortona. Accolta a braccia aperte da Alice,  saluto anche le altre persone dell’agenzia che conosco, Daniele e Marta, mentre Carlotta ci porta a conoscere le novità esposte.

Andiamo poi da Attila &Co, in zona Sempione. Uno spazio enorme, un’intera palazzina dove in ogni stanza vengono presentate le diverse proposte dei marchi dell’agenzia.

Sempre in zona Sempione si trova anche lo Studio Marcati, dove mi sembra di essere catapultata negli anni ’50-’60.

pressday-2016-misto-007

Per finire il giro attraversiamo la città, dove Slalom Milano presenta le novità Salomon, Abbigliamento e calzature  sia per running da strada che da montagna per la stagione 2017, mentre GmComunicazione espone gli orologi gps multisport Suunto di nuova generazione.

Non contenta di tutto questo girare, e sono ormai le 16 passate, devo correre a casa e recuperare la macchina per essere alla 18.30 alla Mondadori in Marghera per l’incontro organizzato da Weleda Italia dove si è tenuto l’incontro con il dottor Enrico Mariani sul tema Attività sportive e Forze di salute, Vivere lo sport in modo nuovo per attivare le forze di salute fisica e psichica. Un’ora molto interessante su come affrontare lo sport.

Finalmente, alle 21, riesco a tornare a casa e svenire sul divano, non prima di aver preso una pizza d’asporto, nonostante stia cercando di eliminare i carboidrati. Ma la pizza, si sa, è la salvezza per situazioni di emergenza, di stanchezza, di stasera proprio non cucino niente, di vassoi sul divano, di pigima, tv e copertina.

Penso che dopo questa giornata, molto interessante devo ammetttere, dormirò per 12 ore.

pizza

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *