Pudding di panettone e lamponi

Inutile prendersi in giro: il Natale è alle porte e gli stravizi saranno inevitabili quanto giusti, visto che non di sole rinunce si può vivere, no? Tanto vale godersi questo periodo, che poi, si sa, da gennaio siamo tutti a dieta! Hahaha

Scherzi a parte, godersi la ricchezza e l’abbondanza delle tavole in questi giorni non significa necessariamente mandare al bando ogni principio di sana alimentazione. Come smaltire allora gli inevitabili avanzi che ci trascineremo dietro almeno fino a gennaio? Ecco a voi un’idea geniale per consumare quell’ultima fetta di panettone (ma va benissimo anche il pandoro) che è avanzata e probabilmente si è anche asciugato e ora nessuno lo vuole più. Un dessert leggero, cremoso, senza lattosio, che non aggiunge troppi ingredienti al già ricco panettone.

Inutile dirvi che questi pudding sono strepitosi appena fatti, lasciati intiepidire solo un po’, una volta tolti dal forno. Se però li mangiate più tardi oppure siete tra quelli che preferiscono godersela a colazione, magari dopo una bella corsa mattutina, sarà sufficiente scaldarli per pochi minuti nel forno (o qualche secondo nel microonde) per ricreare quell’effetto «appena sfornato». Sono comunque ottimi anche a temperatura ambiente, sempre che ci arrivino!

PUDDING DI PANETTONE E LAMPONI

Ingredienti per 2 persone

4 fettine piccole di panettone (o un panettoncino di quelli monoporzione)
2 manciate di lamponi
1 manciata di pistacchi sgusciati

Per la crema pasticcera senza lattosio

250ml di latte di soia (o altro latte vegetale di vostro gradimento)
20g di olio di cocco
20g di farina di riso
2 cucchiai di sciroppo d’acero
1 cucchiaino di essenza naturale di vaniglia

In un tegame, far sciogliere l’olio di cocco a fiamma bassissima, aggiungere la farina e mescolare con una frusta fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Unire a filo il latte continuando a mescolare con la frusta per evitare che si formino grumi. Proseguire la cottura fino a che la crema non inizia ad addensarsi. Spegnere e insaporire con lo sciroppo d’acero (assaggiate e valutate se metterne più o meno) e l’essenza naturale di vaniglia. Lasciare intiepidire un po’ prima di utilizzarla.

Sporcare il fondo di due cocotte da forno con un cucchiaio di crema pasticcera. Inserire due fettine di panettone a cocotte intervallandole con una manciata di lamponi. Irrorare il tutto con la crema pasticcera suddivisa equamente tra le due cocotte e cospargere con un po’ di pistacchi tritati grossolanamente. Lasciare riposare una ventina di minuti e nel frattempo preriscaldare il forno a 180°.

Cuocere nel forno per 30 minuti circa e servire tiepido.

Buon appetito!
Un Pinguino In Cucina

♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥

Un Pinguino in Cucina, creazioni culinare di una working mom, è il food blog di Danja, mamma di due splendidi bimbi e lavoratrice a tempo pieno. La cucina è la sua grande passione e dopo una giornata trascorsa a rincorrere il tempo, si rilassa a spadellare e pasticciare per la famiglia e gli amici. Il blog è il suo angolo di mondo, dove le piace raccontarsi e condividere le sue ricette alla portata di una working mom, con i minuti contati ma con tanta voglia di viziare e sorprendere chi le vuole bene.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *