T1 e T2. In poche parole, la zona cambio

La zona cambio è quel posto lì dove finché non entri a posizionare la tua bici l’adrenalina non sale.

La Terra di Mezzo, a metà tra Paradiso e Inferno, tra cielo e terra, un limbo tra il nuoto e la bici, tra la bici e la corsa. Dove tutto deve essere in ordine che neanche quando fai il cambio armadio, che tutto deve esserci, al posto giusto. Dove non puoi buttare le tue cose alla rinfusa che c’è sempre un Giudice di gara a bacchettarti, dove il rito di sistemazione richiede un respiro profondo, calma e concentrazione.

Dove niente puoi dimenticare nello zaino, e se l’hai dimenticato a casa, ormai è fatta.

La zona cambio è quel posto lì, dove sei felice di essere, dove la voglia di gareggiare arriva come un’onda buona, dove la tensione si trasforma in sorriso e il sorriso in tensione.

La zona cambio è quel posto dove entri che sei una persona ed esci che sei un Triatleta.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *